La Rossignol - Musical entertainment for your Tuscan wedding, celebration or other occasion in Tuscany

Accommodations Greve in Chianti, Tuscany, Italy
Home
LAST MINUTE!
Chianti Vacation Rentals
Bed & Breakfast in Chianti
Luxury Villas & Hotels
Tuscany Blog
Tourist Tax in Tuscany
Vac. Rental Agencies
Tuscan Real Estate
Maremma Vacations
Rome Vacation Rentals
Important Dates
Getting to Greve
Maps of Greve
Public Swimming Pools
Greve Public Library
Piazza Matteotti
Winery Tours, Vacations
Tuscan Cooking Classes
Personal Chef in Tuscany
Tuscan Specialities
Restaurants
Things to See and Do
Castles of Chianti
Private Tours, Taxi
Wedding in Tuscany
Museums and History
Books and Maps
Towns of Umbria
Useful Links
Advertise here
Contact
English Italiano Deutsch Français























La Rossignol

Via Solferino 105
I-26012 Castelleone (CR), Italy
E-mail
Tel/Fax +39 0374 58 442       Mobile +39 348 44 16 151
(English/French +39 347 58 97 559)


La Rossignol mediaeval music and dance

La Rossignol News


During the month of February, 2014, La Rissignol will be recording a new CD - AUDITE COELI - Musiche sacre tra Rinascimento e Barocco.

News from 2013

La Rossignol, with six couples of dancers and seven musicians, has been engaged by Carlo Carlei, with Indiana Production of Gabriele Muccino and with Amber Entertainment, to participate in the film "Romeo and Juliet", Shakespeare's greatly loved and famous tradegy dedicated to the forbidden love between Giulietta Capuleti (to be played by Hailee Steinfeld) and Romeo Montecchi (to be played by Douglas Booth).


Shooting will take place in the palazzo Ducale of Mantova and La Rossignol has been entrusted with the creation of the music and the dances for the celebration at the Capuleti house during which Romeo Montague, in masquerade, falls madly in love with Juliet. The choreography will be by Bruna and Marco Gondoni Bendoni, and the music by Domenico Baronius.

Other opportunities:
Engage La Rossignol to perform at your occasion!


Per il  450° anniversario della nascita di Galileo Galilei

DAL VAGO E BEL SERENO

Musiche nelle corti italiane al tempo di Galileo Galilei

La Rossignol
ROBERTO QUINTARELLI, contraltista, flauti diritti; ERICA SCHERL, violino barocco; MATTEO PAGLIARI, flauti diritti, traversa;
FRANCESCO ZUVADELLI, organo positivo; DOMENICO BARONIO, liuto, chitarra barocca, percussioni

Galileo Galilei, “...uomo dotato da natura d'uno ingegno perspicacissimo e d'una curiosità straordinaria…”, diede un importante impulso allo sviluppo della musica del suo tempo. Figlio di Vincenzio, liutista, teorico, matematico ed autorevole esponente della Camerata fiorentina, oltre a fornire un contributo fondamentale alla comprensione dei fenomeni acustici, mise sullo stesso piano musica vocale e strumentale, sostenendo che nell'arte sono importanti solo le emozioni che si riescono a trasmettere: “Non ammireremmo noi un musico, il quale cantando e rappresentandoci le querele e le passioni d'un amante ci muovesse a compassionarlo, molto più che se piangendo ciò facesse? E molto più lo ammireremmo, se tacendo, col solo strumento, con crudezze et accenti patetici musicali, ciò facesse...”. È un tempo, il Suo, in cui la musica vive un periodo rivoluzionario: nascono il “recitar cantando” e il melodramma, vengono pubblicati libri fondamentali per la danza, la musica strumentale acquisisce una nuova dignità. L’ingegno italiano raggiunge la più alta delle espressioni, chiudendo un'epoca e aprendone un'altra. Il programma propone un rigoroso, ma piacevolissimo ed accattivante viaggio nella musica vocale e strumentale di quel tempo e, pur senza alcuna pretesa esaustiva, cerca di trasmettere informazioni essenziali sulla storia dell'uomo e della sua sensibilità.

Per il  500° anniversario della morte di Bramante

BALLI ET MERAVIGLIE NOVE

Arie e danze cortigiane al tempo del Bramante

La Rossignol
LILIANA BARONIO, SIMONA PASQUALI, FRANCESCO PICCINELLI danza; ROBERTO QUINTARELLI, contraltista, danza; ERICA SCHERL, vielle; MATTEO PAGLIARI, flauti diritti, traversa, stridulo, cornamusa, flauto a tamburo; FRANCESCO ZUVADELLI, organo positivo, ghironda; DOMENICO BARONIO, liuto, chitarrino, direttore

Donato d’Angelo Lazzari, detto il Bramante (1444-1514) rappresenta, insieme a Leonardo, Lorenzo il Magnifico e Niccolò Machiavelli, il tipico esempio di perfetto uomo rinascimentale, di “homo faber fortunae suae”. L’architetto e pittore italiano, celebre maestro d’originalità e una delle figure più importanti dell’arte e dell’architettura del Rinascimento, fu lodato anche come musicista e poeta "di facundia grande ne' versi". Nella seconda metà del Sec. XV la musica e la danza vivono una stagione di incredibile ricchezza, con capolavori che si susseguono in un crescendo affascinante e stupefacente. Il ballo nobile diviene il simbolo della divina armonia cosmica e rappresenta l’ordine e la concordia che regnano a corte. Nasce così un’arte coreutica raffinata, elegante, codificata in forme scritte ben precise da grandi Maestri come “lo spectable e nobele cavaliero Messer Domenichino Piacentino, magister di buone maniere et del danzare” ed il suo più celebre allievo “Magister Guglielmi Hebraei Pisauriensis”, autori di libri che costituiscono autentiche pietre miliari della storia della danza. L’ambiente ideale e privilegiato per il ballo è la corte: è la nobiltà, che attraverso la grandiosità degli eventi, celebra il proprio trionfo in un felice itinerario verso il nuovo senso dell’armonia, verso la perfezione dell’arte, della musica e della danza in un’epoca in cui esse contribuirono alla evoluzione del pensiero umano.

























Chianti Italy vacation rentals
All about Tuscany Italy
www.chianti.info
Vacation accommodations in Chianti
Information for visitors to Chianti

All text, translations, images and coding Copyright © ammonet InfoTech 1997 - 2017. All rights reserved.
SEO and tourism web site promotion by ammonet InfoTech.

Anna Maria Baldini